Ha dell’incredibile l’odissea dei 180 passeggeri del volo Ryanair Treviso-Palermo del 22 dicembre 2017 che è stato cancellato. Si tratta del volo FR2311 con partenza prevista per le ore 22:20 dall’aeroporto Antonio Canova di Treviso e arrivo all’Aeroporto Falcone e Borsellino di Palermo-Punta Raisi alle 23:59. Arrivata l’ora della partenza Ryanair comunica un ritardo, dopo un’ora un secondo e circa alla mezzanotte i timori dei 180 passeggeri si trasformano in realtà con la comunicazione ufficiale della cancellazione del volo FR2311. Voli alternativi? Neanche a parlarne! Ma è adesso che arriva l’offerta, inverosimole, da parte della compagnia irlandese: intero viaggio in autobus, da Treviso a Palermo, ben 1400 km da macinare e 20 ore da passare seduti su un sedile … nessuna alternativa possibile, quasi tutti i passeggeri accettano e partono il 23 mattina alle ore 10.

Enormi disagi quindi subiti dai passeggeri del volo cancellato Ryanair FR2311, sia per chi ha dovuto rinunciare a tornare in Sicilia per le feste Natalizie che per tutti i passeggeri che hanno passato 20 ore su un autobus. In entrambi i casi è garantito l’accesso alla compensazione pecuniaria prevista dal Regolamento Comunitario CE261/2004 che attribuisce ad ogni passeggero un rimborso forfettario pari a 250 euro.

EasyRimborso, azienda leader nei rimborsi e risarcimenti per voli cancellati ed in ritardo, è già al lavoro al fianco dei passeggeri che vorranno avanzare gratuitamente una richiesta di risarcimento. Per istruire una pratica di rimborso basta chiamare il 3421031477 oppure inviare una mail a [email protected] allegando: copia di un documento di identità e copia del biglietto.

Consulenza e istruzione pratica sono gratuiti, sempre e comunque.