Tenta di rubare l’auto, scatta l’allarme e per sua sfortuna si “materializza” una volante di polizia. E’ finito in manette ieri pomeriggio, in via dei Cantieri, un ventenne dell’Arenella, G.M., arrestato con l’accusa di tentato furto aggravato.

Il giovane, approfittando del classico “deserto” che si registra a quell’ora (le 15 circa) nelle strade cittadine per il giorno dell’Immacolata, ha forzato la portiera di un’auto per rubarla e portarla in un posto al sicuro. Quando è scattato l’allarme, però, si è trovato costretto ad allontanarsi a passo svelto per non finire nei guai.

Ad accorgersene immediatamente alcuni agenti dell’Upgsp che stavano passando proprio in via dei Cantieri e che si sono inoltre accorti della serratura manomessa. Il giovane è stato quindi bloccato e, messo alle strette, ha ammesso le proprie responsabilità. A conferma è stato trovato il cacciavite abbandonato da lui poco prima vicino alla macchina.