Vandali in azione nella succursale del liceo linguistico Cassarà, in via Fattori, e vacanze prolungate per un giorno. Stamani alla riapertura dei cancelli il personale ha trovato gli estintori svuotati completamente e nei locali l’aria era irrespirabile. La dirigente, Daniela Crimi, non ha potuto fare altro che rimandare a casa i quasi 700 ragazzi che frequentano il plesso e denunciare l’accaduto alle forze dell’ordine.

Mentre gli inquirenti stanno eseguendo i rilievi per individuare i responsabili, la scuola è corsa ai ripari. Da un lato è stata disposta la pulizia dei locali, dall’altro la preside ha stabilito che domani e dopodomani (martedì 9 e mercoledì 10) gli alunni faranno lezione nella sede centrale di via Don Orione nelle ore pomeridiane.

La comunicazione ai genitori (File Pdf)