Schifani “Ricostruzioni su nuova Giunta regionale sono frutto di pura fantasia”

PALERMO (ITALPRESS) – Il presidente della Regione Siciliana, Renato Schifani, “in questa fase, è impegnato nella gestione delle attuali emergenze della Sicilia e, per questo motivo, non ha ancora aperto il dossier che riguarda la formazione della giunta regionale di governo”. E’ quanto si legge in una nota in riferimento all’articolo pubblicato oggi su La Sicilia, che riporta nomi e fotografie di ipotetici assessori, dal titolo “Assessori, la prima lista di Schifani: Lombardo vuole i Rifiuti per Russo”.
“A tempo opportuno, soltanto dopo la proclamazione degli eletti prenderà in esame il fascicolo in questione – sottolinea la nota -. Pertanto, le ricostruzioni riportate sono frutto di pura fantasia e tendono strumentalmente a destabilizzare una fase delicata come quella che prelude alla costituzione di una giunta di alto livello, che sarà presto al lavoro nell’esclusivo interesse della Sicilia e dei siciliani. L’auspicio è che giornalisti e giornali abbiano sempre il buon fine di informare attraverso notizie fondate e serie”.

“Tutti i giornali in questa fase che prelude alla formazione di un governo, da quello nazionale sino a una giunta regionale, fanno borsini aggiornati di continuo, secondo le regole della politica politicante. Infatti nel ‘conclave’ delle trattative si può entrare papa e uscire cardinale. Che si smentisca soltanto ‘La Sicilia’ un po’ ci inorgoglisce e un po’ ci offende laddove si pensa a noi come strumento di destabilizzazione, peraltro consapevole”, replica la Direzione del quotidiano La Sicilia, che aggiunge: “Al di là della nota inviata dalla comunicazione del Governatore, più informalmente ci è stato detto che a oggi non ‘esiste una lista di Schifani’. È vero: quanto da noi pubblicato sull’edizione di oggi è un puntuale puzzle che incrocia schemi aritmetici e desiderata politici di oggi, non è un documento firmato dal presidente Schifani. Questo documento non esiste. In realtà oggi alla Regione, a parte il governatore, non esiste nulla”.

foto Italpress
(ITALPRESS).