Rifiuti, Cateno De Luca “Subito risposte da Schifani o a novembre il Munnizza day”

PALERMO (ITALPRESS) – Un “Munnizza day” organizzato dalla lista De Luca – Sindaco di Sicilia per metà novembre per portare a Palermo le testimonianze dei primi cittadini alle prese con la crisi dei rifiuti e l’aumento di costi di smaltimento. Lo ha annunciato a Palazzo dei Normanni, l’ex sindaco di Messina e deputato all’Ars, Cateno De Luca al termine di una conferenza stampa. “Sui rifiuti il governo Musumeci non ha le carte in regola, su questo non ci sono dubbi – ha detto De Luca -, da venerdì c’è un monarca e ci rivolgiamo al monarca: cosa intende fare Schifani? Al momento la responsabilità è sua”. “I cittadini hanno subito l’aumento dell’energia e adesso subiranno l’aumento almeno del 40% della Tari, pretendiamo un’immediata risposta”, ha sottolineato. E se non dovesse arrivare? “Non siamo intenzionati ad aspettare le dinamiche dei palazzi dorati. viviamo la quotidianità. Diamo trenta giorni di tempo e desideriamo sapere quali sono le soluzioni che vuole prendere. Tra trenta giorni organizziamo il Munnizza Day: sarà qualcosa di molto eclatante, un campione delle testimonianze comune per comune vedremo di portarle e le studieremo con i colleghi sindaci”, ha spiegato De Luca, che ha chiesto: “Dove sono finiti i 45 milioni promessi ai comuni dalla Giunta Musumeci con una delibera dello scorso marzo e se il presidente Schifani ha già previsto un nuovo stanziamento per il 2023”. “I comuni devono chiudere i bilanci del 2022 e del 2023 ma non possono farlo per mancanza di certezza sui fondi”, ha detto De Luca.
foto xd5 Italpress
(ITALPRESS).