Ha postato sul suo profilo Instagram un video in cui spara, con un fucile da caccia, dal balcone di un’abitazione in via Torino, a Partinico. Poi lo ha commentato con i suoi amici. I carabinieri lo hanno visto e sono riusciti a risalire all’autore: così G.L.R, diciottenne di Partinico, è stato denunciato per accensione ed esplosioni pericolose.

Nelle immagini compare anche il nonno, P.I. di 80 anni, intento a dargli consigli per migliorare la mira e perfezionare il tiro. I militari hanno denunciato pure lui per istigazione a delinquere e omessa custodia delle armi. Il giovane si è giustificato dicendo: “E’ stata solo una bravata, non volevo fare del male a nessuno”.