Parte l’operazione estumulazione al cimitero di Partinico. Oltre 300 saranno i loculi che verranno liberati grazie all’ordinanza di carattere contingibile e urgente firmata dal sindaco Maurizio De Luca. Il provvedimento assume particolare rilievo in relazione alla necessità di fare fronte in modo razionale e decoroso alla mancanza di posti salma. Questa operazione prevede in particolare la rimozione di 303 salme tumulate in loculi negli anni 1981 e 1982. Saranno risparmiate da questa azione di estumulazione quelle salme che hanno una lapide unificata, quindi in caso di familiari che sono morti negli anni successivi al 1981 e 1982.