PROVINCIA DI PALERMO ARRIVANO DECINE DI SCOUT SPEED PER GLI AUTOMOBILISTI INDISCIPLINATI

In provincia di Palermo gli autovelox “invisibili”, gli scout speed a caccia di automobilisti indisciplinati. Da ieri al via nuovi autovelox sulla statale 624 Palermo-Sciacca per contrastare l’alta velocità ed evitare incidenti, assieme a questo tratto, tra gli svincoli di Piana degli Albanesi e San Cipirello, altri comuni come Palermo, Altofonte, Bagheria, Bisacquino, Borgetto, Campofelice di Roccella, Castronovo di Sicilia, Ciminna, Contessa Entellina, Lascari, Lercara Friddi, Monreale, Misilmeri, Partinico, Petralia Soprana, Polizzi Generosa, Termini Imerese, Terrasini, Trappeto, Vicari, Villabate e Villafrati, potrebbero utilizzare la nuova apparecchiatura, che ha ottenuto l’omologazione dal ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Per lo scout speed non è previsto l’obbligo di segnalazione preventiva nei confronti degli automobilisti e riesce a rilevare il passaggio dei veicoli in entrambi i sensi di marcia.

PALERMO ARRIVANO DECINE DI SCOUT SPEED

“Automobilisti sempre più nelle mire delle pubbliche amministrazioni – dichiara il presidente dell’Unione dei Consumatori Manlio Arnone – spero che prevalga il buon senso e questi controlli con lo scout speed non si trasformino in un’occasione per fare cassa, l’unica possibilità di difesa è il controllo della taratura dello strumento, mentre sulla mancanza di segnaletica le multe sono valide a dirlo è un decreto ministeriale, secondo cui la presegnalazione non è obbligatoria nel caso di rilevazione della velocità con modalità dinamiche, abbiamo dato mandato allo staff legale di studiare con attenzione la normativa, invito i cittadini a segnalarci qualsiasi anomalia i nostri uffici sono a disposizione dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19, è possibile chiamare al numero di telefono 0916190601 o ancora segnalarci i casi limite attraverso il sito:http://www.unionedeiconsumatori.it”.