(ANSA) – PALERMO, 7 FEB – Poemi dell’estasi stagione concerti Massimo: Con “Poemi dell’estasi” si apre giovedì 8 febbraio alle ore 20:30 la stagione 2018 dei Concerti del Teatro Massimo. Il direttore musicale del Teatro, Gabriele Ferro, dirigerà l’Orchestra del Teatro Massimo in un programma che comprende la Lyrische Symphonie op. 18 di Alexander Zemlinsky, solisti il soprano Twyla Robinson e il baritono Albert Dohmen, e la Sinfonia n. 4 op. 54 “Le poème de l’extase” di Aleksandr Skrjabin.

Gabriele Ferro, direttore musicale del Teatro Massimo dal 2014, è stato direttore stabile dell’Orchestra Sinfonica Siciliana, direttore principale dell’Orchestra Rai di Roma, Generalmusikdirektor dello Stuttgart Staatstheater, direttore musicale del San Carlo di Napoli e direttore principale del Teatro Massimo di Palermo dal 2001 al 2006. Ha inaugurato la stagione 2018 del Teatro Massimo dirigendo Guillaume Tell di Rossini.

Il soprano Twyla Robinson ha cantato nei principali teatri d’opera e sale da concerto d’Europa e dell’America del Nord, dedicandosi in particolare a Mahler e al repertorio tedesco dell’Ottocento e del primo Novecento e lavorando con direttori quali Christoph Eschenbach, Bernard Haitink, Pierre Boulez, Franz Welser-Möst, Esa-Pekka Salonen, Hans Graf e Michael Tilson Thomas.

Nella lunga carriera internazionale del baritono Albert Dohmen spicca Wozzeck al Festival di Salisburgo 1997 con la direzione di Claudio Abbado e la regia di Peter Stein. È uno dei principali interpreti di Wotan della sua generazione. In concerto ha affrontato un vasto repertorio che va da Bach a Schönberg, in tutte le principali sale da concerto e in festival internazionali.(ANSA).