Operazione dei carabinieri in provincia: il bilancio è di cinque persone denunciate per fabbricazione o commercio abusivi di materie esplosivo. Durante un servizio di controllo del territorio, finalizzato al contrasto del commercio abusivo di artifici pirotecnici in occasione del Capodanno, i militari della compagnia di Monreale hanno sorpreso a San Giuseppe Jato, due persone a bordo di un furgone, che stavano vendendo illecitamente circa 8 mila petardi nonché diverse batterie.

Altre tre persone sono state deferite perché sorprese a vendere in piazza, a Monreale, circa 4 mila petardi, 180 fontane luminose, razzi e batterie. Il materiale è stato sottoposto a sequestro.