La Befana ha portato in dono alcuni televisori per i piccoli pazienti del reparto di Chirurgia pediatrica del Policlinico. L’acquisto è stato possibile grazie al ricavato dell’evento di beneficenza “Christmas for Children” andato in scena lo scorso 20 dicembre.

“La nostra iniziativa è nata quasi per gioco, poi ha preso corpo – sottolinea l’ideatore Domenico Bonanno – e ha visto tante adesioni. Abbiamo voluto dare un segnale forte ai cittadini. Ciò che più ci interessava, oltre al donare dei televisori da sistemare nelle stanze sprovviste che potessero rendere meno gravosa la degenza dei piccoli, era soprattutto l’aspetto simbolico dell’iniziativa”.

Durante la consegna erano presenti il commissario del Policlinico, Fabrizio De Nicola, il direttore del reparto di Neonatologia, Giovanni Corsello, e Marcello Cimador, responsabile dell’ambulatorio di Chirurgia Pediatrica.

“Le iniziative di beneficenza – commenta il Commissario De Nicola – sono sempre ben accette, ma quando riguardano i bambini hanno sempre un valore e un significato diverso. Ringrazio di cuore gli organizzatori di “Christmas for Children” per la donazione e per aver scelto la nostra struttura. Inizia oggi una splendida collaborazione tra noi, che guarda alla partecipazione di altre istituzioni sociali ed associazioni e ha l’obiettivo di aprire sempre più la nostra struttura alla città. Massima disponibilità da parte nostra affinché progetti del genere siano sempre più frequenti, auspicando sempre una maggiore partecipazione”.

“È fondamentale – aggiunge Bonanno – creare rete e sinergie virtuose tra cittadinanza, associazioni, istituzioni ed in questo caso strutture ospedaliere, affinché eventi benefici e donazioni non siano fini a se stessi ma strumenti per sensibilizzare la cittadinanza e far sentire la cosa pubblica come qualcosa di tutti. Da qui prende il via un nuovo progetto, quello di “Smile for Children”- conclude Bonanno- che in partnership con l’Azienda Ospedaliera Universitaria Policlinico e la sua governance che ringraziamo, vuole fare da traino per l’organizzazione di periodiche iniziative benefiche. L’obiettivo è donare un sorriso ai piccoli pazienti in degenza e dare sostegno ai loro genitori”.