Il Milan ringrazia Giroud, Spezia battuto 2-1

MILANO (ITALPRESS) – Il Milan ringrazia Giroud e vince per 2-1 all’ultimo respiro in casa contro un coraggioso Spezia. Dopo il vantaggio di Hernandez, tanti gol falliti e il pari momentaneo dell’ex (e figlio d’arte) Maldini, è il francese a deciderla dalla panchina con una perla nel finale. La prima chance è per gli ospiti e arriva al 12′, quando l’ex di turno Caldara colpisce al volo da calcio d’angolo ma Tatarusanu salva. Due minuti dopo, Leao se ne va sulla sinistra, si avvicina all’area e serve Tomori a rimorchio che calcia però centralmente trovando la parata di Dragowski con i piedi. Al 16′ i campioni d’Italia in carica sfiorano l’1-0 a distanza di pochi secondi. Prima è Krunic a colpire la traversa e poi è Diaz a impensierire di testa Dragowski che salva nuovamente di piede. Al 18′ il portiere interviene ancora su un mancino dalla distanza di Messias che viene alzato sopra la traversa. Gli uomini di Pioli trovano il meritato vantaggio al 21′. Bennacer si inventa un assist al bacio dalla tre quarti per Hernandez che si inserisce alle spalle di Amian e infila Dragowski con il sinistro per l’1-0. In pieno recupero, i padroni di casa sfiorano il raddoppio quando Leao centra la traversa dopo la deviazione di un difensore con Krunic che sulla respinta si fa parare la conclusione ravvicinata dal solito Dragowski. Subito dopo, sul versante opposto, i liguri sfiorano il pari quando Nzola liscia l’impatto sul pallone dopo un bell’assist dalla destra di Bourabia. Si va all’intervallo sull’1-0. I ragazzi di Gotti partono bene e al 14′ trovano il pareggio con Maldini, che dà un grande dispiacere a papà Paolo trovando la rete dell’1-1 grazie a un pregevole destro a giro partendo dalla sinistra. I locali trovano il nuovo vantaggio al 20′ con un super gol di Tonali, ma l’arbitro annulla dopo il consulto al Var per un fallo a inizio azione di Tomori. Gli attacchi dei rossoneri sono confusionari, ma vengono ripagati al 45′. Tonali dalla destra mette una palla sul secondo palo sulla quale arriva Giroud, che con una strepitosa acrobazia infila Dragowski con un mancino al volo. Il francese, già ammonito, si toglie la maglia per esultare e viene espulso. Il Milan resiste e porta a casa tre punti fondamentali che gli consentono di salire al secondo posto e di rimanere a -6 dal Napoli. Lo Spezia rimane invece quart’ultimo a quota 9.
– foto LivePhotoSport –
(ITALPRESS).

MODULO CONTATTO