Fiorentina-Salernitana 2-1, decide Jovic nel finale

FIRENZE (ITALPRESS) – La Fiorentina torna al successo casalingo dopo oltre un mese e mezzo centrando la quinta vittoria consecutiva fra campionato e Conference. A decidere è una rete del subentrato Jovic a 10′ dalla fine, gol che consente ai viola di battere una coriacea Salernitana che viene anche superata in classifica. Successo meritato quello dei gigliati arrivato al termine di una sfida dove gli ospiti se la sono giocata a viso aperto tenendo in equilibrio la partita fino alla fine. Il primo tempo è una sorta di monologo viola: disposta con il 4-2-3-1 si ritrovano ad essere sempre in superiorità numerica a centrocampo, con gli esterni offensivi, Kouame ed Ikonè, in grande spolvero, e soprattutto un Bonaventura imprendibile. Non è un caso che proprio il numero cinque gigliato sia l’autore dell’1-0 al termine di uno splendido triangolo con Ikonè. Nicola inizia rinunciando a Fazio, non al meglio e Dia, ma quest’ultimo entra ad inizio ripresa vista l’inconsistenza di Vilhena partito come esterno sinistro e poi passato come interno, in entrambi i casi inefficace. La Fiorentina ha il solo torto di non chiudere la partita nei primi 45′ con Sepe decisivo su Kouame al 29′ e con conclusione sfortunate soprattutto di Biraghi. La Salernitana pareggia al 10′ della ripresa grazie al neo entrato Dia bravo a scambiare la palla al limite dell’area con Piatek, presentarsi davanti a Terracciano e a batterlo. I viola accusano il colpo e pur continuando a fare la partita producono molto meno in fase offensiva anzi esponendosi alle ripartenze campane. Italiano prova la carta Saponara, Nicola risponde con Radovanovic. L’impatto dell’ex di Milan ed Empoli è buono ma Cabral non è in forma tanto che il centravanti brasiliano viene sostituito a poco meno di un quarto d’ora dalla fine così come Mandragora e Biraghi: al loro posto Jovic, Barak e Terzic. E proprio l’ex Real Madrid all’85’ trova il gol vittoria sbucando sul filo del fuorigioco perfettamente servito da Saponara. E’ la rete che decide la partita e che fa festeggiare il Franchi.
– foto Image –
(ITALPRESS).

MODULO CONTATTO