Si conclude oggi, per le 52 unità di personale precario cui si è avvalso il Comune di Cinisi da circa trentanni, un vero e proprio incubo.Oggi l’Amministrazione Comunale di Cinisi , guidata da Giangiacomo Palazzolo, in adempimento alle Leggi regionali 27/2016 e dei parametri fissati dal D.Lgs 75/2017, rispetta i propri impegni in materia di stabilizzazione e di superamento del precariato, perseguendo i propri fini istituzionali, attraverso l’adozione del Programma, rimodulando e approvando la Nuova Dotazione Organica del Comune, e approvando il Piano Triennale del Fabbisogno del personale. Si legge nella odierna deliberazione di Giunta che 52 lavoratori precari potranno essere assunti con le procedure ordinarie Inoltre prevista la stabilizzazione di n. 2 soggetti LSU; per gli stessi sarà previsto l’utilizzo delle ordinarie quote di capacità assunzionali previste da turn over, a partire dall’anno 2019. La odierna deliberazione di Giunta costituisce uno degli atti politici più importanti dell’Ammnistrazione di Giangiacomo Palazzolo; una promessa reiterata ad ogni ingresso di nuova Amministrazione e che oggi, a otto mesi dalla conclusione del mandato di Giangiacomo Palazzolo, viene onorata. Grande soddisfazione da parte di Sindaco, Assessori e Consiglieri di Maggioranza presenti al momento deliberativo insieme al personale precario.