Per la morte di Francisc Paulet, l’operaio romeno di 36 anni deceduto la settimana scorsa nelle campagne di Castellammare, colpito da una parte del braccio di un autopompa utilizzata per il calcestruzzo , sono state denunciate 4 persone . Si tratta del proprietario del terreno , un uomo di 37 anni , che non era stato autorizzato ad effettuare i lavori edili nella villetta in contrada Costalarga . Denunciati anche i due titolari, entrambi alcamesi di 68 e 37 anni delle ditte che stavano effettuando i lavori e, un alcamese di 43 anni che guidava il mezzo meccanico e che aveva il patentino scaduto. I Carabinieri intanto continuano ad indagare per capire l’esatta dinamica dell’incidente.