Se ne discuteva già da diverso tempo e finalmente diventerà più concreta la possibilità di realizzare in rifugio per cani a Bagheria. La Giunta municipale con la deliberazione n. 11 del 12 gennaio 2017 ha dato indirizzo, su indicazione dell’assessore Gaetano Baiamonte di attivare un ricovero temporaneo per cani di proprietà comunale destinando per tale attività un bene immobile abusivo acquisito al patrimonio comunale come prevede il D.P.R. 380/2001 regolarmente trascritto all’ufficio di pubblicità immobiliare.

L’immobile che ha una superficie di 1615 metri q, è accatastato alla particella 957 del foglio catastale 10. Ora gli uffici delle direzioni competenti realizzeranno tutte le procedure amministrative affinché l’obiettivo venga centrato in tempi brevi e si possa offrire ai cani un posto sicuro dove stare temporaneamente.

“E’ un servizio di cui Bagheria necessita da tempo – dice il sindaco Patrizio Cinque – era nel nostro programma e finalmente stiamo realizzando anche questo obiettivo che mira a meglio controllare e tutelare la popolazione canina al fine di prevenire il randagismo e favorire la corretta convivenza uomo/animale per tutelare la salute pubblica e gli animali”.

“Ringrazio l’Asva per l’egregia attività svolta negli anni sul territorio, molto spesso con tantissime difficoltà gestionali e strutturali» – dice l’assessore Gaetano Baiamonte – «ed è proprio per far fronte alle difficoltà strutturali dell’attuale ricovero, giunto quasi al sovrannumero che si vuole creare una struttura che potrà dare supporto ai volontari dell’Asva con la quale il comune di Bagheria ha una convenzione”.