Vittoria all’ultimo respiro per il Perugia che batte di misura il Palermo per 1 a 0: terza sconfitta consecutiva per la squadra di Tedino che vede allontanarsi ulteriormente l’Empoli che ora è a -6, passo in avanti importante per i grifoni che si riavvicinano alla zona play-off. Al 79′ chance importante per i padroni di casa: Di Carmine stacca di testa, Pomini è reattivo e devia il pallone sulla traversa salvando i rosanero dallo 0-1. Due minuti più tardi ci prova Gustafson dalla distanza, palla che termina ampiamente sopra la traversa. Anche gli ospiti provano ad affacciarsi in avanti ma senza sbilanciarsi più di tanto per non rischiare di essere trafitti in contropiede. Timori che si materializzano all’inizio del recupero quando Gustafson serve un pallone d’oro a Di Carmine che scavalca anche Pomini e deposita il pallone in rete firmando così la sua 14^ rete in campionato, quella che vale i tre punti. In zona Cesarini Balogh scuote soltanto l’esterno della rete sul quale si infrangono le ultime speranze del Palermo.