Entro il 2025 quattro nuovi suv elettrici Jeep, subito l’Avenger

TORINO (ITALPRESS) – Si chiamerà Avenger il primo Suv Jeep completamente elettrico e arriverà in Europa già nel 2023. E’ l’avanguardia di un’offensiva che prevede in totale quattro Suv completamente elettrici tra Nord America e Europa entro il 2025, grazie a cui nel 2030, i veicoli elettrici a batteria rappresenteranno la metà delle vendite negli Stati Uniti e il 100% delle vendite nel Vecchio Continente.
L’anteprima dell’Avenger è prevista a Parigi al Salone dell’auto il 17 ottobre, la produzione è stata fissata in Polonia a Tichy. SAaranno invece prodotti negli Stati Uniti: nel segmento dei Suv midsize premium un veicolo con autonomia di oltre 600 km nome in codice “Wagoneer S”, la Recon, il veicolo più estremo e il primo ad essere lanciato Oltreoceano. Infine il quarto modello, di cui per ora però non si conosce quasi nulla.
“Stiamo progettando e sviluppando i Suv Jeep più performanti e sostenibili di sempre, procedendo nella nostra marcia per diventare il marchio di Suv a emissioni zero leader nel mondo. L’elettrificazione è estremamente positiva per il nostro marchio, in quanto lo rende ancora più performante, interessante, sostenibile e divertente” ha spiegato Christian Meunier, ceo di Jeep nel corso di un’anteprima sul canale YouTube del brand di Stellantis. In Europa, già entro fine anno, il portafoglio dei Suv Jeep sarà completamente elettrificato in quasi tutti i mercati europei. La nuovissima Avenger è un Suv compatto che era stato presentato all’inizio dell’anno nell’ambito del piano strategico a lungo termine Dare Forward di Stellantis.
Sarà venduta anche in Giappone e Corea del Sud. L’autonomia sarà di 400 chilometri, offrendo buone performance fuoristradistiche grazie a un’altezza da terra e angoli di dosso e attacco eccellenti, combinati con un confort interno da berlina. “Questo SUV moderno, divertente ed emozionante si rivolgerà a un numero crescente di clienti alla ricerca di una vettura firmata Jeep che offra un’alternativa performante, compatta e moderna” ha spiegato Antonella Bruno, head of Jeep Europe in Stellantis.
Diverso l’approccio di Recon, pensato per il fuoristrada estremo grazie al sistema di gestione della trazione Selec-Terrain, tecnologia elettrica di blocco degli assi, protezione sottoscocca, ganci di traino e pneumatici fuoristrada aggressivi.
“La Recon è in grado di percorrere il formidabile Rubicon Trail, uno degli itinerari fuoristrada più impegnativi degli Stati Uniti, e di arrivare alla fine del tragitto con un’autonomia sufficiente per rientrare in città per la ricarica” ha garantito Meunier. Produzione negli Stati Uniti dal 2024, arriverà anche in Europa. Il Wagoneer S, con design aerodinamico slanciato con una griglia distintiva illuminata a LED, avrà un’autonomia target di oltre 600 km con una singola carica, 600 CV e un tempo di accelerazione 0-60 miglia/ora di circa 3,5 secondi. Il Wagoneer-S sarà presentato il prossimo anno e la cui produzione avrà inizio nel 2024 in Nord America, prevista la commercializzazione in Europa. “Oggi abbiamo fornito solo un primo assaggio del nostro nuovo portafoglio di Suv e del perchè affermiamo che il 4xe è il nuovo 4×4” ha concluso Meunier, annunciando i piani specifici per l’Asia saranno annunciati in un secondo momento.

foto: ufficio stampa Jeep – Stellantis

(ITALPRESS).

MODULO CONTATTO