Arbore “La tv ha bisogno di personalità come Piero Angela”

ROMA (ITALPRESS) – “Naturalmente ho tanti ricordi di Piero, abbiamo suonato insieme e passato tante serate”. Così Renzo Arbore uscendo dalla camera ardente in Campidoglio del giornalista e divulgatore Piero Angelo scomparso sabato. “Lo invidiavo per il fatto di essere il padre di Alberto e di avere un erede naturale che da lui ha imparato e che porterà avanti il suo discorso. Alberto è un erede meraviglioso, ragazzo che viene seguito dai giovani ha le qualità del padre. Ci vorrebbero più personaggi come lui in una tv spesso diseducativa. La tv deve arricchire il pubblico, che deve così imparare qualche cosa”, ha aggiunto. “Piero Angela era un uomo rigorosamente legato alla scienza e al sapere. Ha combattuto i ciarlatani e i piazzisti di cose inventate, che diffondevano quelle che oggi si chiamano fake news. Puntualità precisione rispetto e signorilità: queste erano le sue qualità”, ha concluso Arbore.
(ITALPRESS)
-foto xc5 –

MODULO CONTATTO