Elezioni, Conte “I candidati che ho proposto hanno ottenuto un ampio consenso”

ROMA (ITALPRESS) – “Entusiasmo e partecipazione: un sentito grazie alla comunità del Movimento 5 Stelle per la grande affluenza a queste ‘parlamentarie’. I candidati che ho proposto per lavorare alla nostra idea di Paese hanno ottenuto un ampio consenso, sfiorando il 90%. Avanti a testa alta! #dallapartegiusta”. Così su Twitter il leader del M5s, Giuseppe Conte, commenta il risultato delle parlamentarie.
Alle 22 di oggi si sono concluse le votazioni online per le parlamentarie del Movimento 5 Stelle, le operazioni di votazione degli iscritti delle proposte di autocandidatura per le elezioni politiche del 25 settembre 2022. Aventi diritto al voto: 133.664; hanno votato: 50.014. Al quesito “Approvi la proposta del Presidente Conte di inserire, con criterio di priorità, nelle liste di candidati in uno o più collegi plurinominali i nominativi di cui al seguente elenco? Chiara Appendino, Federico Cafiero de Raho, Maria Domenica Castellone, Alfonso Colucci, Sergio Costa, Livio De Santoli, Barbara Floridia, Michele Gubitosa, Ettore Antonio Licheri, Stefano Patuanelli, Riccardo Ricciardi, Roberto Scarpinato, Francesco Silvestri, Alessandra Todde, Mario Turco”, hanno risposto SI in 43.282 pari all’86,54% dei voti espressi; hanno risposto No in 6.732 pari all’13,46% dei voti espressi.
L’esito delle votazioni delle proposte di autocandidatura relative ai collegi plurinominali nelle circoscrizioni di Camera e Senato sarà reso noto nei prossimi giorni.
“Non è questione di fedelissimi: ho proposto questo listino ristretto, una piccola squadra di 15 persone” che “possono contribuire a realizzare le nostre battaglie”, aveva poco prima dichiarato il presidente del Movimento 5 Stelle, Giuseppe Conte, intervistato dal direttore de La Stampa, Massimo Giannini, nella trasmissione “30 minuti al Massimo”. E sui rapporti con Beppe Grillo ha sottolineato: “Sono molto buoni, ci sentiamo costantemente. C’era stata effettivamente una incomprensione iniziale, ma ora c’è stata una ricomposizione. C’è stato un momento di scontro vero”, ma ora “si è trovato un equilibrio e riusciamo a collaborare”.

Foto: agenziafotogramma.it

(ITALPRESS).

MODULO CONTATTO