Sarà in rotazione su Primaradio da venerdi prossimo Mi ci pulisco il cuore, seconda traccia di 7, tredicesimo album in studio di Luciano Ligabue, rilasciato il 4 dicembre 2020 su Warner Records, a oltre un anno e mezzo dall’ultimo fortunato lavoro Start. “È uno dei brani che amo di più – ha spiegato lo stesso artista –  in assoluto: mi piace la realizzazione, mi piace come suona, mi piace il fatto che ci siano ben tre assoli di chitarra”

Con questa luna ruffiana
che ne vuole ancora
e batte la strada
con il tuo odore
mi ci pulisco il cuore
per un po’
se vuoi ci puoi giocare ancora

E questo sole di aprile
che scioglie il rancore
che sembra che chiunque
sappia dove stare
mi ci pulisco il cuore
ti dirò
ho ancora tutto da imparare

Finché tiene il cuore
ci vediamo in giro
con le tue paure
con le mie
con le tue paure
l’han chiamato vivere

Con questa musica leggera
che non la puoi pesare
e non puoi mica dirle
dove deve andare
mi ci pulisco il cuore
che se vuoi
se vuoi ti ci potrai specchiare

E se è il pensiero che conta
grazie per davvero
ti ci sei messa tutta
dentro quel pensiero
mi ci pulisco il cuore
per un po’
ci puoi comunque rimanere

Finché tiene il cuore
ci vediamo in giro
con le tue paure
con le mie
con le tue paure
l’han chiamato vivere

Con il risveglio perfetto
con te che sai baciare
il letto disfatto
e il resto ad aspettare
mi ci pulisco il cuore
finché avrò ancora un cuore da pulire

Finché tiene il cuore
ci vediamo in giro
con le tue paure
con le mie
con le tue paure
l’han chiamato vivere
l’han chiamato vivere
l’han chiamato vivere