PARTINICO –  Questa mattina circa 600 famiglie di Partinico delle scuole primarie e del primo anno delle medie, attraverso i loro rappresentanti, hanno chiesto un incontro ai commissari del Comune per richiedere che vengano  temporaneamente sospese le lezioni in presenza finchè la Sicilia rimane in zona rossa o arancione,  richiamando il precedente della didattica a distanza svolta dall’11 al 16 gennaio quando l’allarme COVID in Sicilia era arancione. Le famiglie hanno ricordato le parole del presidente della Regione, il quale ha dichiarato alla stampa che – qualora perdurasse l’attuale livello di contagio – prenderebbe lui l’iniziativa di sospendere le lezioni.  I sottoscrittori della richiesta chiedono ai commissari di Partinico di anticipare la decisione del governo regionale, anche in considerazione dell’incremento dei contagi in città rispetto alla settimana scorsa.