Mese: Dicembre 2020

Governo, sondaggio Euromedia: per 34% degli italiani durerà pochi mesi

ROMA (ITALPRESS) – Nelle ultime settimane, il Governo ha subito delle critiche anche da soggetti della sua stessa maggioranza e, in particolare, dagli esponenti di Italia Viva, secondo i quali non c’è più fiducia tra maggioranza e premier e, se questo problema non dovesse essere risolto, il Governo può considerarsi finito. Affermazioni che trovano la condivisione di quasi la metà degli intervistati di un sondaggio di Euromedia Research, e, in modo trasversale, tra gli elettori di tutti i partiti, a esclusione di Partito Democratico e Movimento 5 Stelle. A causa di queste tensioni, l’elettorato si divide sull’ipotetica durata del Governo. Se da un lato, un terzo (il 34,8% degli intervistati crede che questo Governo durerà solo pochi mesi ancora, fino alle amministrative del 2021), un altro terzo è convinto che arriverà tranquillamente a fine legislatura. I più fiduciosi risultano essere gli elettori dell’area di Governo e del centrosinistra, mentre tutto il centrodestra – più una parte di Italia Viva – è maggiormente convinto che l’alleanza giallorossa non supererà le prossime amministrative.Dati Euromedia Research – Realizzato 21/12/2020 con metodologia mista CATI/CAWI su un campione di 1.000 casi rappresentativi della popolazione italiana...

Read More

Coronavirus, Regno Unito approva vaccino Astrazeneca/Oxford

ROMA (ITALPRESS / Alliance News) – Il vaccino Covid-19 di AstraZeneca/Oxford è stato approvato per la fornitura di emergenza nel Regno Unito, con le prime dosi verranno rilasciate in giornata rilasciate in modo per l’avvio delle vaccinazioni all’inizio del nuovo anno. L’Agenzia britannica per la regolamentazione dei medicinali e dei prodotti sanitari (MHRA) ha fornito l’autorizzazione per la fornitura del vaccino, “per l’immunizzazione attiva di individui di età pari o superiore a 18 anni”, si legge in una nota. L’autorizzazione raccomanda due dosi somministrate con un intervallo compreso tra quattro e 12 settimane. “Questo regime si è dimostrato sicuro ed efficace negli studi clinici nel prevenire il Covid-19 sintomatico, senza casi gravi e senza ricoveri oltre 14 giorni dopo la seconda dose”, afferma la società britannica.AstraZeneca sta collaborando con la Public Health England e il National Health Service England per supportare la distribuzione e il lancio del vaccino nel Regno Unito, “in linea con le raccomandazioni del MHRA e del Comitato congiunto del Regno Unito per la vaccinazione e il dosaggio dell’immunizzazione”.Il gruppo mira a fornire “milioni di dosi nel primo trimestre”, come parte di un accordo con il governo per 100 milioni di dosi in totale. L’Ad di AstraZeneca Pascal Soriot ha dichiarato: “Oggi è un giorno importante per milioni di persone nel Regno Unito che avranno accesso a questo nuovo vaccino. Si è dimostrato efficace, ben tollerato,...

Read More

Conte “Accelerare verifica di maggioranza,a febbraio documento Recovery”

ROMA (ITALPRESS) – Accelerare sulla verifica di maggioranza, andare in consiglio dei ministri già nei primi giorni di gennaio per affrontare il Recovery Plan e arrivare così entro la metà di febbraio con il documento definitivo. Sono questi i prossimi e urgenti obiettivi del premier, Giuseppe Conte, evidenziati nel corso della tradizionale conferenza stampa di fine anno che si è tenuta a Villa Madama a Roma. “Dobbiamo continuare nel confronto a rafforzare le nostre priorità, abbiamo pochi giorni davanti perchè non possiamo permetterci di galleggiare e procedere in questo clima di azione sospesa. Non si può governare senza la coesione delle forze di maggioranza, si può vivacchiare – ha spiegato – e il Paese non ha bisogno di un governo che sta lì a galleggiare e vivacchiare”. “Io dico sempre – prosegue – che in questo momento abbiamo una prospettiva di fine legislatura, pur avendo una sofferenza diffusa siamo riusciti a rafforzare la nostra credibilità in Italia e Ue e non dobbiamo disperdere questo patrimonio. Ma, se verrà meno la fiducia di una forza di maggioranza ci sarà un passaggio parlamentare dove tutti esprimeranno la propria opinione e si assumeranno la propria responsabilità. Il sottoscritto – ha assicurato – non va alla ricerca di altre maggioranze in Parlamento, vado avanti con la maggioranza che ho. Non riesco assolutamente a considerare la prospettiva elettorale, non lavoro certo a fare una...

Read More

Conte “Senza fiducia di un partito andrò in Parlamento”

ROMA (ITALPRESS) – “Nel caso di crisi? Non mi ci metto in questi scenari, ho detto che se verrà meno la fiducia di una forza di maggioranza ci sarà un passaggio parlamentare dove tutti esprimeranno la propria opinione e si assumeranno la propria responsabilità”. Lo ha detto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, nel corso della conferenza stampa di fine anno. “Io sono qui per programmare il futuro, non potrei mai mettermi a programmare una campagna elettorale, non mi appartiene questa prospettiva”, ha osservato. “Io dico sempre che in questo momento abbiamo una prospettiva di fine legislatura, è una prospettiva politica molto particolare perchè stiamo attraversando una pandemia. Questo può apparire singolare nel nostro sistema paese, pur avendo una sofferenza diffusa siamo riusciti a rafforzare la nostra credibilità in Italia e Ue e non dobbiamo disperdere questo patrimonio”, ha aggiunto. Per Conte “dobbiamo continuare nel confronto a rafforzare le nostre priorità, abbiamo pochi giorni davanti perchè non possiamo permetterci di galleggiare e procedere in questo clima di azione sospesa. Noi continuiamo a operare, ma il senso che restituiamo ai cittadini è il rischio che ci chiudiamo in un palazzo e nascono discorsi astratti”. Quanto alle priorità, il premier ha sottolineato come “dobbiamo affrettare delle risposte che il Paese attende, oggi è in approvazione la legge di Bilancio e il prossimo passaggio urgente è il Recovery. Ci sono stati degli...

Read More

Giugni (Marevivo) “Lavoriamo a una legge contro la plastica in mare”

ROMA (ITALPRESS) – “Stiamo lavorando a una legge, che abbiamo chiamato ‘Salva marè, con la quale si chiede ai pescatori che con le reti tirano su la plastica, di portarla a terra e non ributtarla a mare. Sembra una cosa semplicissima, quasi ovvia, ma al momento non c’è alcun regolamento che lo prevede. Inoltre, visto che l’80% della plastica che troviamo nel mare viene dai fiumi, si chiedono degli sbarramenti obbligatori. L’abbiamo presentata al ministro dell’Ambiente il quale è molto collaborativo. Mi auguro che vada in porto”. Lo ha detto Rosalba Giugni, presidente di Marevivo, intervenendo alla rubrica dell’agenzia di stampa Italpress “Primo Piano”, di Claudio Brachino.“Il mare – aggiuge – è come il grembo materno, da lì è nata la vita. Pensare che nel liquido amniotico del pianeta sia presente ogni tipo di plastica è una cosa drammatica”. “C’è addirittura una recente ricerca che ha dimostrato che tracce di plastica siano entrate anche nel grembo materno – ha commentato la Giugni -. Sappiamo cosa succede ai pesci, i quali a causa della plastica possono cambiare sesso, diventare impotenti o ciechi, ma ancora non sappiamo cosa possa succedere all’uomo”. “Siamo arrivati a questo punto perchè abbiamo prodotto la plastica in modo abnorme e soprattutto senza mai veramente riciclarla. Dobbiamo cambiare le regole e creare delle leggi a riguardo, ma soprattutto ognuno deve fare delle scelte, serve sensibilizzazione e poi...

Read More

ASCOLTA LA RADIO

MEDIA PARTNER

Italpress

Jcom

CC LA TORRE

Centro Metereologico Siciliano

Iscriviti alla Newsletter

[wysija_form id="1"]