Catellammare del Golfo – Hanno atteso che il tempo lo consentisse poi i pescatori castellammaresi sono usciti nuovamente in mare per donare il pescato a chi ha bisogno: circa 100 kg di pesce appena pescato, arrivato al molo di Castellammare e smistato dalla capitaneria di porto nel centro di raccolta alimentare istituito nella parrocchia di san Giuseppe  La marineria castellammarese, che due settimane fa aveva già donato 70 kg di pesce a chi ha difficoltà aggravate dall’emergenza coronavirus, ha deciso che ogni due settimane circa, donerà parte del pescato a chi solitamente non può e potrà così concedersi un pasto freschissimo e sano   Anche in questa circostanza i pescatori sono stati coordinati dalla Capitaneria di porto, con il supporto dell’amministrazione comunale, ed il pesce è stato raccolto nello sportello di distribuzione alimentare allestito nella chiesa di san Giuseppe dall’interparrochialità in collaborazione con il Comune