SAN GIUSEPPE JATO – I Carabinieri della stazione  di San Giuseppe Jato , nel corso di un un servizio straordinario di controllo del territorio volto anche alla prevenzione e repressione del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti,  con il supporto  del nucleo cinofili di Palermo , hanno arrestato un uomo di 46 anni  S.B.    con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Durante una perquisizione domiciliare in casa dell’uomo , grazie all’infallibile fiuto del cane Ulisse, pastore tedesco di 8 anni, è stato possibile rinvenire quasi mezzo chilo di marijuana occultata tra il cibo contenuto nella dispensa dell’abitazione  L’uomo è stato giudicato con rito direttissimo e posto agli  arresti domiciliari. Nell’ambito del servizio infine sono stati segnalati alla Prefettura un 17enne ed un 40enne trovati in possesso di modiche quantità di marijuana destinata all’uso personale.