È uscito da pochi giorni “Guardalalunanina” uno speciale cofanetto che contiene 2 cd + un libro del cantautore romano Mario Castelnuovo

«Non è semplice riassumere 38 anni di carriera di un artista – commenta Mario Castelnuovo, eppure…“Guardalalunanina” ci riesce. Si tratta di 2 cd e un libro e, fin qui, sembrerebbe normale, ma all’interno dei solchi c’è il respiro del pubblico che mi segue da anni, o quello mio, solitario, mentre svelo la nudità delle mie canzoni appena nascono, e che poi diventano adulte con la complicità dei miei amici musicisti. E poi ci sono gli incontri, con Goran, con Rino, e ognuno lascia qualcosa che si porta con me nei concerti, nell’anima».

Il libro non è un’autobiografia, ma piuttosto un diario di sentimenti, un brogliaccio confuso e affascinante attraverso dediche di maestre lontane, racconti dai quali è possibile individuare la fonte di alcune canzoni, acquarelli, ritratti, poesia e scarabocchi.

L’uscita del cofanetto è accompagnata in radio dal singolo “Guardalalunanina”, un brano che racconta la cruda e struggente cronaca di un parto e di tutta la laboriosa eroicità delle donne nella nostra società.

«Quest’anno ricorre il 35esimo anniversario di NINA, una canzone a cui devo molto” – commenta Mario Castelnuovo“Nina è diventata grande, o piccola, fate voi. Oggi si chiama Guardalalunanina».