A sei anni di distanza dall’ultimo lavoro in studio “Il Rovo e la Rosa”, Angelo Branduardi torna a cantare la spiritualità, risvegliando dal sonno dell’anno Mille Hildegard

L’opera visionaria di Hildegard von Bingen, Santa e Dottore della Chiesa, che fu mistica e poeta, musicista, filologa ed erborista, rivive con la musica di Angelo Branduardi . Il brano estratto per il lancio de “Il Cammino dell’Anima” è “Il Cammino dell’Anima 3”. Il Diavolo è tentatore, “Io dico: chi mi seguirà e farà la mia volontà avrà tutto ciò che desidera”, ma l’Anima, esortata dalla Virtù, riuscirà a non cedergli.Dice Branduardi : “La musica è nata con la religione, con lo sciamano che faceva da tramite tra l’uomo e Dio. Per Hildegarde von Bingen la musica è la forma più alta dell’attività umana, quella che meglio riflette l’ineffabile suono delle sfere celesti.” In occasione del suo 70esimo compleanno, nel 2020 Branduardi pubblicherà una trilogia in vinile che proporrà “Futuro antico”, “L’infinitamente piccolo” e il nuovo lavoro di prossima uscita “Il cammino dell’anima”.