Arriva la quarta edizione del Cefalù Film Festival

48 corti di 22 stati si contendono il Cefalù film festival

Al via la quarta edizione del Cefalù Film Festival che si terrà il 23, 24 e 28 agosto.

Numeri da record per il Festival internazionale riservato ai cortometraggi. Sono stati 2.466 i corti iscritti che sono stati selezionati da una giuria di cento esperti. Di questi solo 204 sono approdati alle semifinali e ora in 48 si disputeranno la vittoria finale. Nelle prime due serate verranno proiettati 24 film per sera. Solo 10 per sera accederanno alla finalissima che si terrà giorno 28 con venti corti in gara.

I 48 cortometraggi in gara al Cefalù Film Festival arrivano da 22 stati diversi. Otto sono di registi italiani. Sette, invece, arrivano dall’Iran. Sei cortometraggi provengono dagli Stati Uniti, cinque dall’India e due ciascuno arrivano da Russia, Canada, Afghanistan e Ucraina. Con un solo cortometraggio sono rappresentanti gli stati del Bangladesh, Egitto, Marocco, Bielorussia, Indonesia, Spagna, Uzbekistan, Siria, Francia, Turchia, Libano, Portogallo, Giappone e Moldovia.

Nessun problema per la lingua al Cefalù Film Festival. Tutti i cortometraggi che partecipano alla fase finale, infatti, non necessitano di alcuna traduzione: per loro parlano musica ed immagini. In Finale arrivano anche alcuni film di Animazione. In Finale arriva anche qualche documentario. Tra questi un reportage su Chernobyl con immagini inedite girate dentro la zona rossa. Sempre in finale un documentario su un Parco Naturale indiano. Riusciranno però ad avere la meglio sui film occidentali? A stabilire il vincitore sarà una giuria tecnica che avrà anche il compito di assegnare i seguenti riconoscimenti: Premio speciale della Giuria, Premio miglior regia, Premio per la migliore attrice, Premio per il migliore attore, Premio miglior corto straniero, Premio miglior corto di animazione, Premio per la migliore sceneggiatura, Premio migliore colonna sonora

Arriva la quarta edizione del Cefalù Film Festival 2019-08-19T09:16:28+02:00 Redazione