Anche quest’anno l’estate palermitana sarà animata dalla nona edizione del Festival Internazionale Palermo Classica.

Festival Internazionale Palermo Classica il programma della manifestazione si articola in 24 concerti che verranno eseguiti dal 24 Luglio al 7 Settembre.

Tra le novità di quest’anno si segnala la sezione denominata  “The Modern Jazz Gallery” dedicata al Jazz all’interno della quale verranno eseguiti sei concerti di artisti di fama internazionale.

Il calendario di musica classica vedrà la partecipazione della Turkish Youth National Philharmonic Orchestra che quest’anno ha scelto Palermo Classica come tappa per il suo tour europeo.

Grazie alla sponsorizzazione del governo Turco la Turkish Philharmonic Orchestrache  è formata da 75 elementi, inaugurerà la sezione Classica del Festival il 27 Luglio con un programma di sicuro interesse e un solista tra i più famosi della scena mondiale, Ivo Pogorelich che eseguirà il Concerto n. 2 di Sergej Rachmaninov sotto la direzione di Cem Mansur, seguito dall’8va Sinfonia di Beethoven.

A Festival Internazionale Palermo Classica il 24 Luglio la Jazz Section sarà inaugurata con il concerto di Uri Caine Trio.

Il 29 Luglio la Jazz Section seguirà con un concerto ad opera del The New York Gypsy All Star.

Il 4 Agosto, da non perdere, Kurt Rosenwinkel Quartet e ancora l’8 Agosto Joey Calderazzo Trio.

A Festival Internazionale Palermo Classica il 3 Agosto, per il secondo appuntamento della classica alla Gam, la Turkish PhilharmonicOrchestra, diretta da Cem Mansur, torna in scena per eseguire la Ouverture Fantasia da Romeo e Giulietta di Tchaikovsky e nella seconda parte, accompagnerà la nota pianista russa Sofia Vasheruk, nel Concerto n. 1 di Sergei Prokofiev.

Il 31 Luglio, allo Steri, Sergio Marchegiani e Marco Schiavo, con le Danze Ungheresi di Brahms, danno il via alla sezione Musica da Camera con un Piano Recital a quattro mani.

Il 5 Agosto seguirà il Recital del pianista russo Denis Zhadnov con musiche di Bach – Gibbons e Byrd.

Per i grandi concerti alla Gam, grande attesa il 9 Agosto per la violinista Ayana Tsuji,insignita del primo premio al Concorso Internazionale di Montreal del 2016 che eseguirà un’opera tra le più popolari del mondo della classica: le quattro Stagioni di Vivaldi e le quattro stagioni di AstorPiazzola. La stessa Tusji il giorno 17 Agosto, per la musica da Camera allo Steri, si esibirà in duo a fianco della pianista Sinziana Mircea.

A Festival Internazionale Palermo Classica L’11 Agosto la pianista tedesca Katharina Treutler sarà impegnata su musiche di Bach, Liszt e Schumann.

Il 13 Agosto un singolare Concerto ci offrirà la rara occasione di assistere alla performance di quattro straordinarie sassofoniste: Il Lunette Sax QuartetQuartetto olandese che eseguirà musiche di Shostakovich – Gershiwin – Piazzolla.

Il 14 Agosto alla Gam, ritorna, l’ormai noto, Siestango Quartet, ma stavolta coadiuvato dall’orchestra sinfonica e con due ospiti speciali: il compositore e fisarmonicista palermitano Ruggiero Mascellino e la violinista Rusanda Panfili.

Altro appuntamento singolare è quello proposto il 18 Agosto dal “Panormus Percussion Ensemble” un concerto di soli percussioni con musiche di Korsakov – Bizet e compositori siciliani.

Per la Jazz Section, sul palco il 20 Agosto ci sarà  l’orchestra del Tatum Art su musiche di Ellington– Weill – Bernstein;

Il 23 Agosto si esibirà la violinista neozelandese Amalia Hall, sotto la direzione di Peter Tilling, eseguirà il Concerto di Mozart K. 216.

Sempre Amalia Hall si esibirà allo Steri in compagnia della pianista Elina Akselrud e del violoncellista Siciliano BrunoCrinò che eseguiranno il Piano Trio Schubert op 100

Il 25 Agosto si concluderà la sezione musica da camera con il ritorno della pianista bielorussa Olga Stezhko , e il 30 Agosto la pianista palermitana Alice Di Piazza.

Secondo fuori programma è previsto per il 27 luglio: Music from Myths. Evento ideato da Salvo Ferrara, che unisce alcune fra le più interessanti testimonianze dell’arte greca nel Mediterraneo, le Metope di Selinunte, ed il mondo dei suoni.

Altra grande attesa invece,  il 1° Settembre la pianista Sud Coreana Jiyeong MunVincitrice nel 2015, a soli 18 anni, del Concorso Internazionale Busoni. La Mun ci farà omaggio della sua prima esecuzione del Concerto n. 3 di Sergej Rachmaninov. Il 2 Settembre allo Steri Jiyeong Mun chiude la sezione da camera con un Piano Recital

Ultimo appuntamento fuori programma sarà il 6 Settembre: il tanto atteso SongSymphony.

Chiude la rassegna “The Modern Jazz Gallery” il famoso pianista italiano Danilo Rea.

Fonte: Livesicilia.it

Festival Internazionale Palermo Classica dal 24 Luglio al 7 Settembre. 2019-07-01T07:44:15+02:00 Alessandro