I “Baidans” nascono dalla passione musicale di un medico e un infermiere che ha coinvolto altri musicisti in un progetto che è cresciuto in pochissimo tempo.
Il nome del gruppo è derivato dal fatto che le prime sessions venivano improvvisate nella collina di “Baida”, che sovrasta Palermo, dove abitava uno dei fondatori, Vincenzo Verderosa, percussionista, pianista, cantante e compositore, infermiere professionale presso l’Ospedale Villa Sofia, insieme a Salvatore La Carrubba, pianista, chitarrista, ed anche lui compositore, oltre che medico nello stesso Ospedale.
Vincenzo e Salvatore hanno iniziato a suonare insieme dal 2012, in occasione di un evento legato alla inaugurazione dell’Hospice dell’Ospedale Cervello di Palermo. In tale occasione, insieme a Serena Abbate e Benito La Motta hanno eseguito delle cover.
Successivamente hanno proseguito a suonare con amici nel tempo libero incontrandosi a Pioppo, a casa di Maurizio Oddo, insieme a Claudio Lucia e Stefano Mangione.
La prima occasione per esibirsi nuovamente in pubblico è stata invece a Roma, al congresso FADOI del 2016, quando Vincenzo e Salvatore, insieme a Barbara Ravesi hanno interpretato alcune cover alternandosi alla voce, ed eseguendo inoltre alcuni brani strumentali insieme alla violinista Marta Pasquini.
Il gruppo vero e proprio è nato comunque con l’arrivo di Roberta Bertolini, cantante e studentessa di giurisprudenza, di Luisa Licandro, cantante, di Virginia Manco giovane cantautrice polistrumentista (chitarra, pianoforte ) oltre che studentessa di medicina. In questa prima fase il batterista era Stefano Mangione mentre al basso hanno suonato Salvatore Violo e successivamente Jelena Lo Coco ; hanno partecipato in momenti diversi del gruppo anche Giuseppe Brunori, medico /chitarrista, Salvo Vizzi medico / batterista, Claudio Cilona, pianista, tastierista e, come cantanti e coriste in eventi live Chiara Radosta, Beatrice Piscopo, Valentina Gentile e Maria Antonietta Di Giorgio. Presente sin dall’inizio anche Antonio Panzica, medico, cantante presentatore, attore, improvvisatore e mattatore a tutto campo e adesso anche Enzo La Carrubba, ingegnere docente universitario ma soprattutto chitarrista, Fulvio Caruana, (psicologo ma anche polistrumentista, chitarrista, bassista e con esperienza in musica elettronica, nonchè “ingegnere” del suono), Gabriele Sancarlo batterista autodidatta ma talentuoso che riesce anche ad improvvisarsi percussionista e da ultimo arrivato il piu’ giovane di tutti, Giovanni Lo Bello (studente di ingegneria).
Sin dagli inizi il gruppo si è reso disponibile per eventi live di beneficienza esibendosi non solo a Palermo ma anche a Ragusa, Roma, Napoli, Sorrento ed anche a Punta Raisi all’aereoporto Falcone – Borsellino con due concerti che hanno attirato l’attenzione dei viaggiatori. Questi eventi hanno posto i Baidans anche all’attenzione dei mass media e il gruppo è stato ospite della trasmissione “Buongiorno Regione” della RAI regionale nel corso del Tg3 Sicilia, in occasione del quale hanno anche suonato un brano originale in diretta.
La svolta è stata all’inizio del 2018 quando il gruppo ha deciso di abbandonare definitivamente le cover e di dedicarsi esclusivamente ai propri brani inediti. Sono piu’ di cinquanta i brani composti da Vincenzo e Salvatore. Con l’arrivo nel gruppo di Fulvio di Gabriele e di Enzo, oltre alla conferma di Antonio e Virginia , i Baidans hanno deciso di incidere il loro primo album. La casa di Vincenzo, sita tra le campagne tra Belmonte Mezzagno e Santa Caterina Gela, sulle montagne che sovrastano Palermo, è stata trasformata in studio di registrazione e sono stati registrati i primi dieci brani.
La musica dei Baidans è un sound cantautorale con influenze blues, rock e pop ma anche con momenti etnici e piu’ riflessivi. I testi sono prevalentemente in lingua italiana ma diversi sono anche i brani in siciliano. Le tematiche dei testi sono influenzate dall’ambiente, dalla Sicilia, da una attenzione anche al sociale con un occhio agli avvenimenti piu’ recenti del Mediterraneo , alle problematiche legate alla emigrazione, al rapporto con la stessa isola e la sua natura, fino ad arrivare a tematiche piu’ intimistiche legate ai sentimenti ed al rapporto con la propria famiglia ed i propri affetti.
Voce trainante del gruppo è quella di Vincenzo Verderosa, ma nel primo album spazio anche alle voci di Virginia e di Salvatore.
Nel mese di Ottobre 2018 è stato pubblicato l’album che porta il titolo Ellissailand, (che è il modo in cui gli emigrati siciliani “ni la Merica” dell’inizio del ‘900 storpiavano Ellis Island, quell’isolotto di fronte a New York dove venivano internati in quarantena all’arrivo dalle navi che solcavano l’Oceano Atlantico) che è anche il titolo di un brano suggestivo e quanto mai attuale. L’album ha anche l’onore di avere il contributo del grande sassofonista palermitano Claudio Giambruno che ha impreziosito tre brani con la sua magia espressiva.
La struttura stessa dell’album, le canzoni, le tematiche, sono state introdotte in un modello di spettacolo dove Antonio, presentatore e voce narrante, ha scritto un soggetto teatrale, in un’ideale scambio di lettere tra due amici emigrati , per ragioni diverse, lontano dalla Sicilia. La sceneggiatura si intreccia con le canzoni e attraversa l’attuale tematica dell’emigrazione non rimanendo confinata ad essa ma analizzando il fascino del “viaggio” inteso sia nel significato piu’ stretto ma anche come un percorso di crescita personale, di analisi introspettiva, dove la Sicilia, l’impegno sociale, gli amori, le speranze trovano spazio. Questo spettacolo è stato presentato in anteprima durante un evento denominato “Artiterapie” a l’11 novembre 2018 al teatro Lelio di Palermo, davanti a quasi 400 spettatori.
Negli ultimi mesi la passione per la musica ha permesso di instaurare una amicizia con il cantautore palermitano che vive in Svizzera, Pippo Pollina, grande musicista raffinato che ha portato nel cuore dell’Europa la sensibilità siciliana rivista nei tempi moderni, e da questa amicizia è scaturita la grande opportunità di aprire i concerti nel corso della tournè “Cento Chimere” che l’artista “europeo” (come ama definirsi) ha portato in giro per il Continente. Pertanto i Baidans sono stati la Band di apertura nelle tappe siciliane ed hanno introdotto i concerti di Pippo a Palermo, a Catania ed a Marsala.
BAIDANS”: composizione attuale (in ordine alfabetico)
Fulvio Caruana
Salvatore La Carrubba
Enzo La Carrubba
Virginia Manco
Antonio Panzica
Vincenzo Verderosa

BAIDANS, ci fanno ascoltare il loro nuovo album a “FARE MUSICA IN SICILIA“, un format ideato da Roberto Piazza e Marco Casiglia di Red studio e in onda sulle frequenze di Primaradio.

BAIDANS  sono gli ospite della Tredicesima puntata di Fare Musica in Sicilia in diretta dal Red studio di Palermo sulle frequenze di PrimaRadio.

FARE MUSICA IN SICILIA Ospita I “Baidans” 2019-04-01T15:37:22+02:00 Alessandro