PRIMO TEMPO: Pronti via, il Palermo batte il calcio d’inizio. Dopo due minuti di gioco subito occasione per i rosanero con Falletti che dentro l’area piccola riceve palla ma la spara alta. Al 7′ cross di Falletti dalla destra, la difesa bianconera spazza in corner. Insiste ancora il Palermo dalla corsia destra: cross di Trajkovski per la testa di Moreo all’8′, palla fuori di pochissimo. Al 10′ l’Ascoli si fa vedere dalle parti di Brignoli: cross di Laverone dalla destra per Cavion che calcia quasi da fondo campo, ma trova attento Rispoli. Su capovolgimento di fronte i rosanero hanno l’occasione di trovare il vantaggio con Haas che, servito sulla corsa, lascia partire un diagonale destro che si spegne sul fondo. Al 19′ punizione per l’Ascoli per un fallo di Moreo su Ninkovic da circa 35 metri. Calcia Brosco, palla fuori. Al 22′ brivido per i rosanero: Laverone calcia a sorpresa dal limite dell’area, la traiettoria è insidiosa ma il pallone esce alla sinistra di Brignoli. Al 23′ contropiede del Palermo: Falletti serve Trajkovski sulla destra, il macedone calibra il cross per Moreo che viene però fermato in angolo. Al 26′ il Palermo passa in vantaggio in modo a dir poco clamoroso: a segnare è Perucchini, autore di una papera assurda. L’estremo difensore dell’Ascoli, pressato da Moreo, fa una finta al numero 9 rosanero, torna indietro ma insacca il pallone dentro la propria porta. Palermo-Ascoli 1-0. Al 35′ rosanero vicini al raddoppio con Falletti che dalla destra lascia partire un diagonale, palla fuori di pochissimo. Continua a pressare la squadra di Stellone, che insiste sulla corsia destra. Ci prova anche Rispoli, ma il suo tiro è deviato in corner. Al 44′ bel tiro dal limite dell’area di Trajkovski, palla deviata in calcio d’angolo. Dalla bandierina batte Falletti, la difesa bianconera spazza e innesca un pericoloso contropiede degli avversari. Bravo Aleesami a contenere Ninkovic. Nessun minuto di recupero, il primo tempo termina 1-0.

 

SECONDO TEMPO: Parte forte il Palermo ed al 48′ va vicino al raddoppio con Falletti, che calcia dal limite un rasoterra che esce di pochissimo alla destra di Perucchini. Al 49′ corner per l’Ascoli, la difesa rosanero manda nuovamente in angolo, nessun pericolo. Al 52′ corner per il Palermo: Trajkovski batte corto per Aleesami che crossa ma è fallo in attacco. Al 56′ grande intervento di Brignoli su un tiro cross insidiosissimo di Cavion. Al 62′ primo cambio per il Palermo: fuori Aleesami, che poco prima aveva subito una botta, dentro Szyminski. Al 71′ punizione dalla trequarti per l’Ascoli: batte Ninkovic, il tiro colpisce la traversa e si spegne fuori. Al 73′ il Palermo trova il gol del raddoppio, grazie a Chochev che da posizione defilata batte Perucchini su una respinta non proprio perfetta. Palermo-Ascoli 2-0. L’Ascoli vuole riaprire la partita ed all’80’ Kupisz calcia dalla distanza, la palla è insidiosa ma esce alla destra di Brignoli. All’86’ il Palermo cala il tris: marcatore Szyminski, che insacca il pallone a porta sguarnita. Sono 4 i minuti di recupero. Non succede più niente, Palermo batte Ascoli 3-0.

Articolo di Giulia Nasca