100CELLOS il concerto finale al Teatro di Verdura

 

100CELLOS: Non solo il violoncello ma la passione per la musica, l’entusiasmo e il coinvolgimento del pubblico sono i stati protagonisti indiscussi per tre giorni a Palermo grazie a 100CELLOS, uno degli eventi organizzati dall’Associazione Siciliana Amici della Musica nell’anno di Capitale della Cultura

Centocinque violoncelli provenienti da ogni parte del mondo, chiamati a raccolta e guidati da Giovanni Sollima ed Enrico Melozzi, hanno cominciato a conquistare il pubblico venerdì 7 settembre con flash mob di piccoli ensemble nel centro cittadino, dopo essersi riuniti tutti per le prove e per una vorticosa e coinvolgente conferenza stampa nello stesso giorno. 

Sabato 8 settembre l’appuntamento è stato all’Aula Bunker del carcere Ucciradone per un concerto di grandissimo valore simbolico realizzato a porte chiuse: i 100Cellos al completo, diretti da Giovanni  Sollima ed Enrico Melozzi, hanno registrato un video dell’evento tra le vibrazioni musicali dei 105 violoncelli, lo sguardo muto delle immagini di Letizia Battaglia e le parole lette da Attilio Bolzoni: parole di Giovanni Falcone così come di Totò Riina.

100CELLOS, pubblico impazzito al Verdura per il concerto finale

100CELLOS allo Spasimo

La stessa sera il concerto fiume nella Chiesa dello Spasimo, dove solisti e piccoli ensemble si sono susseguiti sul palco proponendo le più diverse sfaccettature musicali del violoncello e regalando al numerosissimo pubblico anche momenti di spettacolo inaspettati grazie a Enrico Melozzi che, oltre ad essere uno straordinario musicista, ha indossato i panni del presentatore.

Il concertone finale al Teatro di Verdura di domenica 9 è stato l’emozionante conclusione dei tre giorni. Sono state eseguite musiche di Geminiani, Haendel, Purcell, Bach, Beethoven, Brahms, Prince, Bowie, Shorty, Nirvana, Cohen, Mr Marcaille, Beercock, Wagner, Pink Floyd, Sollima e Melozzi. 

Musiche che, sebbene assai differenti tra loro, hanno accompagnato gli spettatori in un viaggio armonioso e coerente.

Ospiti della serata il cantautore, beatmaker e rapper palermitano Davide Shorty, il cantautore italo-britannico Sergio Beercock, il violoncellista rock/metal “in mutande” Mr Marcaille, i ballerini e coreografi Lusymay Di Stefano e Alessio Di Stefano e l’attore Salvo Piparo

L’intero concerto è andato in onda in diretta su Radio Tre e la registrazione  sarà trasmessa nei prossimi giorni su Rai 5. 

“Sono molto soddisfatta del grande lavoro che il progetto 100Cellos ha richiesto, un progetto fortemente voluto dall’associazione e immediatamente condiviso dall’amministrazione comunale – ha detto la presidente dell’Associazione Siciliana Amici della Musica Milena Mangalaviti -. Il concerto finale ha mostrato, attraverso la commozione e l’entusiasmo del pubblico che ha riempito completamente il Teatro di Verdura, quanto prezioso sia stato il lavoro di ciascuno“. Il direttore artistico Donatella Sollima ha aggiunto: “I 100cellos hanno confermato il successo della scelta di far arrivare la musica a un pubblico sempre più vario e ampio, perché la musica è una necessità sociale e proprio muovendosi in questa direzione l’Associazione Siciliana Amici della Musica promuove la campagna abbonamenti “Cento buone ragioni per abbonarsi ora” che consente, a chi si abbonerà entro il 30 settembre alla stagione 2109, di assistere a tutti e 12 i concerti in programma al Politeama Garibaldi ad un prezzo notevolmente ridotto”.