E’ stata arrestata la donna di 35 anni dello Sri Lanka che ieri ha cercato di avvelenare figli con una zuppa di semi di oleandro i due figlioletti dopo un litigio con il marito e poi ha tentato di suicidarsi. La donna si trova piantonata all’ospedale Civico di Palermo dalla polizia.
L’accusa è di tentativo di omicidio. Le condizioni del piccolo di un anno, dopo la somministrazione dell’antidoto trovato dai sanitari del 118, vanno migliorando anche se è ancora ricoverato in rianimazione all’ospedale dei Bambini di Palermo. Le condizioni del secondo figlio, rimasto in in osservazione, sono buone.

 

Fonte: Ansa.it