Agli atti delle indagini , coordinate dal procuratore aggiunto Marzia Sabella e dei sostituti Calogero Ferrara e Alessia Sinatra,  sulla aggressione al giovane senegalese in piazza Santa Caterina a Partinico, ci sarebbe anche un video di un circuito di videosorveglianza che ha consentito di risalire all’identità della seconda persona. Le immagini confermano la versione della vittima: qualcuno lo teneva da dietro, mentre gli altri lo colpivano con calci e pugni. Il lavoro prosegue per identificare le altre due, forse tre persone che hanno partecipato all’aggressione . Il giovane senegalese aveva già riconosciuto in una foto segnaletica uno degli aggressori , grazie anche ad un tatuaggio sul braccio di quest’ultimo L’aggressione è avvenuta giovedì sera davanti a un bar in piazza santa Caterina. Khalifa Dieng era andato a cercare un ospite della stessa comunità per migranti dove vive dal 2016.

Partinico: Senegalese picchiato , identificato anche il secondo aggressore 2018-07-31T17:27:30+00:00 Giuseppe Noto