A  San Giuseppe Jato, il luogo dove fu tenuto sequestrato e poi ucciso ipiccolo Giuseppe Di Matteooggi luogo simbolo e chiamato Il Giardino della Memoriasino al 5 agosto, ospiterà  il campo tematico di ”E!state Liberi”” legato alla tredicesima edizione di Libero Cinema in Libera Terra, promosso da Cinemovel Foundation e Libera. Un percorso collaborativo di ricerca-azione che coinvolgerà i partecipanti nell’ideazione di strumenti innovativi finalizzati a dar voce a un bene confiscato “Se i muri potessero parlare” è il sottotitolo del campo che porterà coloro che vi prenderanno parte a lavorare per trasformare le storie del Giardino in un racconto multimediale, progettando interventi che consentano al bene confiscato di condividere con la comunità l’importanza di un cambiamento.  Nel tempo libero i campisti scopriranno le bellezze che il territorio ha da offrire, dal paesaggio rurale al mare, visitando luoghi simbolici del territorio, lasciando sempre un pomeriggio della settimana per una gita al mare.

San Giuseppe Jato: campo tematico di ”E!state Liberi” al Giardino della Memoria 2018-07-30T11:03:08+00:00 Giuseppe Noto