Il Consiglio Comunale di Alcamo ha approvato, ieri sera, tutti i punti all’ordine del giorno, in particolare la discussione si è incentrata sulla proposta di delibera n. 106 avente ad oggetto “Adozione delle misure correttive sul Rendiconto 2015 finalizzate al superamento dei profili di criticità accertati dalla Corte dei Conti, Sezione Regionale di Controllo per la Regione Siciliana con deliberazione n. 214/2017/PRSP nell’ambito del controllo sul Rendiconto 2015 e sul Bilancio di previsione 2016/2018.” “la Corte dei Conti – dice il Presidente Baldo Mancuso – con il suo pronunciamento, ha evidenziato numerose criticità ed irregolarità, fornendo un quadro della situazione finanziaria dell’Ente alla data del 2015. E continua Mancuso “durante il dibattito, sono state evidenziate sia le criticità che tutte le misure correttive già attivate ed altre, invece, che ancora dovranno attivarsi al fine di salvaguardare in prospettiva gli equilibri economico-finanziari di bilancio Grazie al controllo esercitato dalla Corte dei Conti sul Bilancio e sul Rendiconto del 2015, gli organi elettivi comunali hanno la reale situazione finanziaria dell’Ente e possono attivare le necessarie misure di correzione. Sono soddisfatto perché il Consiglio Comunale, appropriandosi del suo ruolo di indirizzo e controllo politico-amministrativo, ha approvato con larga maggioranza la proposta di delibera. Ringrazio, infine, il Segretario Comunale, Vito Bonanno, per essere stato il promotore di questa proposta e per il supporto che ha dato alla Commissione nello studio degli atti e al Consiglio durante il dibattito in aula”.

Alcamo: approvate misure correttive sul Rendiconto 2015 2018-07-18T17:47:27+00:00 Giuseppe Noto