(ANSA) – PALERMO, 10 FEB – Vittorio Sgarbi, assessore regionale dei beni culturali in Sicilia, commenta i dati del 2017 relativi agli incassi in musei e parchi archeologici dell’Isola: i visitatori sono risultati 5 milioni e gli incassi 3 milioni di euro, entrambi in crescita rispetto al 2016.

“Tranne che per Aidone (incassi annuali passati dai 50 mila del 2016 ai 43 mila del 2017) nel cui museo archeologico è custodita la celebre Dea di Morgantina restituita alla Sicilia, dopo un lungo contenzioso, dal Paul Getty Museum di Malibù. Il dato negativo di Aidone – dice Sgarbi – rivela come infondate siano, oltre che pretestuose, le reazioni campanilistiche della comunità locale all’idea di trasferire, prima a Palermo e poi a Roma, la Dea di Morgantina, e peraltro in un lasso di tempo, tra ottobre 2018 e febbraio 2019, in cui, praticamente, non vi sono visitatori”.

Sgarbi, dea Morgantina? Poche visite 2018-02-10T16:03:43+00:00 Redazione