Dal 16 al 18 febbraio la nazionale di pallanuoto maschile sarà impegnata nella piscina olimpica di viale del Fante in tre match diretti contro Germania, Russia e Montenegro.

Le sfide sono valide per il girone eliminatorio della Europa Cup Pallanuoto. A soli undici mesi dall’ultima partita ufficiale, grazie al Telimar, il Settebello, bronzo alle ultime Olimpiadi di Rio 2016, sbarca di nuovo nel capoluogo, guidato dal ct Sandro Campagna.

La tre giorni – che vedrà l’evento clou nella sfida Italia-Montenegro sabato 17 febbraio – è stata presentata oggi a Palazzo delle Aquile. La manifestazione, ideata nel mese di agosto scorso, vede scendere in acqua le migliori 14 squadre del continente.

“Il successo organizzativo dell’anno scorso – ha detto Campagna – in occasione della partita contro la Russia, è garanzia di entusiasmo e professionalità mostrato da tutto lo staff della società Telimar. In campo ci sono tre squadre molto forti e fare tre partite in tre giorni non è facile ma ci impegneremo al massimo per assicurare una prestazione di rilievo”.

In merito alle difficoltà che si stanno riscontrando proprio nella piscina comunale che, per tutto il mese di gennaio, resta chiusa dalle 14 in poi, non garantendo il servizio pomeridiano per l’assenza degli assistenti bagnanti, il sindaco Orlando stocca: “Noi andremo avanti, in questo weekend la piscina è stata uno splendore. Se qualcuno pensa di poter ostacolare il cammino della città, si troverà contro il sindaco”.

Pallanuoto, Europa Cup 2018-01-21T12:08:00+00:00 Alessandro