In coma da 4 anni, dopo una colonscopia che le causò la perforazione dell’intestino, è morta a Palermo Silvana Salisci, 58 anni, che subi’ l’intervento all’ospedale Ingrassia del capoluogo siciliano proprio quattro anni fa.

Secondo il racconto de La Repubblica il marito della donna, Francesco Licata, nel tempo, si è opposto a due richieste di archiviazione del pm. “Chiedo solo di sapere cosa è accaduto in sala operatoria. Ho sporto denuncia – spiega – ma

non sono mai stato sentito dalla magistratura. E nessuno mi ha mai comunicato i risultati dell’indagine interna avviata dall’ospedale”.

Domenica scorsa la famiglia Licata ha subito un altro lutto: “Mia figlia – dice Licata – è morta di leucemia, lasciando un bimbo di tre anni. Si è ammalata tre mesi dopo che mia moglie è entrata in coma”.

L’inchiesta coordinata dal pm Siro De Flammineis per lesioni colpose gravi è stata aperta a carico di ignoti. Per due volte il magistrato ha chiesto l’archiviazione, ma ancora il gip non si è pronunciato.

Colonscopia letale a Palermo, donna muore dopo quattro anni di coma 2018-01-17T06:57:09+00:00 Alessandro