Tegola in casa Palermo. Si ferma Andrea Rispoli, l’uomo più in forma del momento. L’esterno campano – come si legge sul sito ufficiale – si è sottoposto ad esami strumentali che hanno evidenziato la lesione subtotale del muscolo adduttore lungo dell’arto inferiore sinistro. Il calciatore sta proseguendo il percorso riabilitativo già iniziato subito dopo l’infortunio rimediato nella gara contro la Salernitana.

Intanto Corentin Fiore ha svolto le visite mediche e adesso è ufficialmente un nuovo giocatore rosanero. Il giocatore si è legato al Palermo fino al 30 giugno 2020. Il difensore belga indosserà la maglia numero 23. “Sono molto felice – ha detto al sito ufficiale – di essere arrivato in questo club. Per me – confessa – è un grande sogno poter giocare al Palermo e in Italia. Voglio assolutamente dare il massimo per questi colori. Nonostante sia arrivato da poche ore posso senz’altro dire che questa è una bellissima città, mi piace tantissimo Mondello oltre che il mare. Lavorerò duro per farmi trovare pronto e ringrazierò sempre sia Zamparini che Lupo, oltre che mister Tedino ovviamente”.

Difensore centrale, ma all’occorrenza anche esterno sinistro. Per Bruno Tedino, dopo Dawidowicz, ecco l’ennesimo jolly da poter utilizzare in più zolle del campo. “Mi definisco sicuramente un calciatore duttile. Posso giocare centrale ma mi definisco anche un buon esterno sinistro. Quello che spero con tutto il cuore è di poter dare il meglio di me per il Palermo e per questi tifosi che voglio ringraziare per l’accoglienza”.

Per Corentin Fiore l’Italia era un sogno, così come il campionato italiano. Punto di riferimento: Giorgio Chiellini. “E’ il mio giocatore preferito, anche perché – spiega – gioca nel mio stesso ruolo e per un giovane calciatore è sicuramente un ottimo esempio da seguire. Spero – conclude – di poter giocare anche contro di lui l’anno prossimo. Forza Palermo”.

 

 

Tegola in casa Palermo, si ferma Rispoli 2018-01-08T18:42:02+00:00 Alessandro