Denunciato per furto il complice si 22 anni

Un uomo di 34 anni è morto mentre tentava di rubare i cavi elettrici in una capannone nella zona industriale in contrada Milo a Trapani.

L’uomo pensava che la struttura abbandonata non fosse alimentato dalla corrente elettrica. Invece una forte scossa elettrica non gli ha lasciato scampo.

Le indagini sono state condotte dai carabinieri della stazione Borgo Annunziata che sono risaliti al complice che si trovava con lui.

Per il giovane di 22 anni O.F. è scattata la denuncia di tentato furto aggravato. E’ stato proprio il giovane ancora sotto choc a raccontate quanto successo ai militari.

Nel corso della notte i due sono andati nel capannone e nel tentativo di asportare i cavi elettrici da una cabina di trasformazione elettrica da 20.000 kilowatt, S.M. rimaneva folgorato decedendo sul colpo nonostante i suoi tentativi di rianimarlo. La salma dell’uomo è stata restituita ai familiari per celebrare i funerali.

Muore folgorato mentre cerca di rubare cavi elettrici in un capannone industriale 2017-12-29T13:10:46+00:00 Alessandro