Un arresto lampo. La polizia a distanza di poche ore ha individuato e fermato uno dei protagonisti della rapina alla Unipol di via Marchese di Villabianca. A finire in manette è stato il pregiudicato palermitano Girolamo Torres, 48 anni. E’ caccia invece al complice. L’assalto era stato messo a segno ieri pomeriggio: in azione due uomini che avevano fatto irruzione in banca armati di taglierino. Dopo aver minacciato gli impiegati i rapinatori si erano impossessati di 9 mila euro, per poi fuggire in direzione di via Sampolo.

Assalto alla Unipol di via Marchese di Villabianca

“Le immediate indagini avviate dagli agenti del commissariato di polizia Libertà – spiegano dalla questura – hanno consentito di riconoscere Torres, attraverso l’esame delle immagini del circuito di videosorveglianza dell’istituto e le testimonianze raccolte sul posto”.

Il pregiudicato è stato così rintracciato poco dopo nella sua abitazione, all’interno della quale gli agenti hanno rinvenuto parte del bottino ancora contenuto all’interno della busta intestata alla Unipol. Trovati anche gli indumenti e un paio di occhiali indossati durante la rapina e ripresi dalle telecamere di sorveglianza, oltre a una pistola giocattolo priva del tappo rosso. Torres è stato arrestato e portato al Pagliarelli. Continuano invece le indagini per rintracciare il complice.

Rapina alla Unipol di via Marchese di Villabianca, arrestato un pregiudicato 2017-12-28T07:03:00+00:00 Alessandro