Lo scorso 3 dicembre era stato arrestato per resistenza e violenza a pubblico ufficiale, adesso per un 34enne palermitano residente a Bagheria sono scattate nuovamente le manette, ma per lesioni personali aggravate e maltrattamenti in famiglia. B.C., queste le iniziali, è accusato di avere ripetutamente pcchiato la moglie, finita anche al pronto soccorso con evidenti segni di percosse.

Lo scorso 3 dicembre gli agenti erano intervenuti al punto territoriale di emergenza di Bagheria, dove la moglie del 34enne era arrivata “con evidenti segni di tumefazione al volto” e aveva riferito di essere stata picchiata dal consorte. Secondo quanto ricostruito dalla polizia “l’uomo è arrivato poco dopo, ubriaco. In un primo momento ha continuato il suo turpiloquio e a proferire minacce nei confronti della moglie, per poi rivolgere la sua ira all’indirizzo degli agenti, minacciandoli e scagliandosi contro di loro”. Da qui l’arresto.

Oggi, a distanza di poco più di dieci giorni ed a seguito di laboriose attività d’indagine, i poliziotti del commissariato di Bagheria hanno chiuso il cerchio e hanno arrestato B.C. “in ordine ai reiterati episodi di maltrattamento di cui si è reso autore nei riguardi della moglie”. L’uomo si trova, adesso, recluso nel carcere Cavallacci di Termini Imerese.

“Ha minacciato e picchiato la moglie”, arrestato 34enne a Bagheria 2017-12-18T09:21:43+00:00 Alessandro