I sindacati Fp Cgil, Alba Cub, Fesica Confsal e Usb hanno inviato una lettera all’assessore regionale all’Ambiente e territorio e al prefetto di Palermo chiedendo un incontro urgente sulla situazione della discarica di Bellolampo in via di esaurimento e sulle conseguenze sul servizio di raccolta già durante le festività natalizie e sul futuro occupazionale dei lavoratori.

“La situazione critica della piattaforma impiantistica di Bellolampo la denunciamo da tempo – scrivono i sindacati – Oggi purtroppo apprendiamo con una certa ufficialità che la discarica gestita dalla Rap avrebbe circa un mese di vita utile, con conseguente prospettiva di chiusura per esaurimento dei volumi già per il prossimo mese di gennaio”.

Per i sindacati il problema investirà la Rap e i suoi lavoratori, rispetto al futuro e alla garanzia dei posti di lavoro, ma anche tutti i cittadini palermitani e di gran parte dell’area metropolitana. “Per i cittadini si profila all’orizzonte il rischio di un anno pieno di cumuli di immondizia per le strade, con tutto ciò che ne consegue in termini di salute e di sanità. Per questo motivo – aggiungono i sindacati – chiediamo un urgentissimo incontro per trovare le giuste soluzioni per non fare rischiare a Palermo una nuova emergenza rifiuti”.

“Vertenza Rap, a Palermo si rischia un anno pieno di cumuli di immondizia per le strade” 2017-12-14T07:25:29+00:00 Alessandro