Sette ditte su sette sono risultate irregolari: su otto lavoratori sottoposti a controllo, uno è risultato in nero e altri altri cinque avevano dei contratti part-time ma lavoravano full time. E’ questo lo sconfortante esito delle ispezioni effettuate dal Nucleo carabinieri Ispettorato del Lavoro durante gli scorsi giorni in alcuni centri estetisti e parrucchieri in provincia.

Sono scattate multe per 70 mila euro e i sette titolari delle attività commerciali sono stati denunciati per violazioni delle norme di sicurezza nei luoghi di lavoro: non avevano elaborato il Documento valutazione rischi, nominato il medico competente, sottoposto i dipendenti a visita medica e nominato il responsabile del servizio di prevenzione e protezione.

Lavoratori irregolari in centri estetici e parrucchieri: scattano multe e denunce 2017-12-02T06:24:50+00:00 Alessandro