Kharfi Classe ’97. Nessun talent, nessuna comparsata televisiva, solo tanto talento, entusiasmo e voglia di fare Hei Bae.

Hei Bae il singolo di Kharfi arriva quando è la musica vera a parlare, quella che da una cameretta di un ragazzo di 19 anni inizia a girare nel web e a diventare un vortice, veloce e potentissimo, che arriva ovunque, soprattutto a chi la ascolta.

La potenza di “Hei bae” arriva nel giro di due settimane a farle superare i 150.000 play su Soundcloud, suonata da Albertino su Radio Deejay e definita “il pezzo preferito per l’estate” dal blog internazionale We Rave You.

Hei Bae il singolo di Kharfi
Hei Bae il singolo di Kharfi

Hei Bae il singolo di Kharfi ha già suonato su palchi importanti come il Nameless Music Festival e a fianco di nomi come Vinai, Retrohandz e Aquadrop, ricevendo il supporto anche da artisti internazionali quali Diplo, The Chainsmokers, Don Diablo, Major Lazer, Dillon Francis e Kiesza. Di lui hanno già parlato alcuni tra i principali blog internazionali dedicati alla musica elettronica, come NestHQ, Dancing Astronaut, This Song is Sick. Firma con il progetto DopeSquad i remix ufficiali di “Il triangolo sì” di Fabri Fibra e di “Burn Babylon” di Retrohandz & Big Fish, in uscita sulla Dim Mak di Steve Aoki, oltre che la collaborazione “I can feel this” contenuta nell’EP di Big Fish in uscita per Good Enuff/Mad Decent.

Dalla cameretta possono e continuano a nascere cose meravigliose… Kharfi. Before anyone else.